L’Italia è complice della Libia

Migranti lasciati morire annegati in mare, spari verso le imbarcazioni, violenze e abusi, ma il nostro governo dà ancora una volta (dal 2017) il via libera alla proroga delle risorse a vantaggio della Guardia costiera libica, artefice di sistematiche violazioni dei diritti umani (con la complicità italiana).

Continua a leggere L’Italia è complice della Libia

Dalla Russia con amore

Il caso Biot, definito dagli inquirenti “né isolato, né sporadico”, è solo una delle ultime manifestazioni dei rapporti torbidi e delle dinamiche ambigue che legano il nostro Paese alla Russia. Negli anni la politica italiana ha avuto diversi cambi di rotta su molte questioni, ma non su questa: dai finanziamenti al PCI, al disinibito fascino berlusconiano per ciò che avveniva nel “lettone di Putin”, passando dal sinistro possibilismo di Prodi e Cacciari, fino a giungere alle ultime grottesche missioni in terra russa della compagine populista M5s-Lega-FDI culminate in colloqui con figure chiave del Russiagate. Il file rouge che collega questi avvenimenti? Un lungo corteggiamento. Con questo articolo abbiamo provato ad accompagnarvi nella storia delle avance “Dalla Russia con amore”.

Continua a leggere Dalla Russia con amore
Ma chi ti credi di essere, chi vuoi che ti guardi?
Fonte: The Concordian

Ma chi ti credi di essere, chi vuoi che ti guardi?

Metto mani avanti; di Er Faina non me ne frega niente. La tv e i social usati per far parlare di sé, non mi interessano. La rabbia autoreferenziale, no grazie. Il catcalling è però una cosa serissima, non perseguita in Italia, eppure sotto gli occhi e le orecchie di tutti. Lo sentiamo, ma qualcuno accanto a noi ci dice di ignorarlo, di non rimanerci male. Che è perché siamo belle.

Continua a leggere Ma chi ti credi di essere, chi vuoi che ti guardi?
Chi ha orecchie per intendere, ascolti Madame
Fonte: Elle

Chi ha orecchie per intendere, ascolti Madame

Di talenti così in giro ce ne sono pochi, o almeno sembra a noi, che al primo ascolto ci siamo catapultati in un'anima enorme, piena di grumi e sentimenti inespressi. Ne abbiamo parlato, non si poteva non aprire la discussione su una delle personalità più entusiasmanti del panorama musicale italiano. Sono vicentina, anche lei. Ma lei spacca.

Continua a leggere Chi ha orecchie per intendere, ascolti Madame

Il populismo

Un perverso complesso di aspirazioni frustrate e ideali inespressi, calato in un tessuto sociale che anno dopo anno si impoverisce intellettivamente vuoi perché avvelenato dalla retorica, antico retaggio e nemico, vuoi perché abbandonato da coloro che, pur avendo grandi potenzialità, legittimamente non ci tengono a farsi il sangue amaro. Ecco spiegata dunque la genesi del fenomeno più comunemente detto populismo.

Continua a leggere Il populismo

Quale Recovery per il Sud?

L’Italia meridionale soffre da lungo tempo di una condizione di sottosviluppo, le cause sono profonde ed infelicemente note. Il gap infrastrutturale, la fuga pluridecennale di capitale umano, la complessiva inefficienza della pubblica amministrazione rendono il territorio strutturalmente inospitale agli investimenti privati.

Continua a leggere Quale Recovery per il Sud?