Bentornati alla pagellona settimanale di Nicholas e Andrea! Oggi parlerermo di scalatori, complottisti e campioni.

Lega: -1

Questa settimana abbiamo raggiunto una delle vette del Monte Assurdo più alte mai toccate. Lo scalatore Matteo Salvini, noto per le sue arrampicate sul Monte degli Specchi, pur di non condannare un suo collega di partito ne ha dette di tutti i colori.
L’assessore alla sicurezza di Voghera – sì, alla SICUREZZA – ha sparato uccidendo un 27enne che gli aveva tirato un pugno: sì, insomma, la classica legittima difesa.

Senza voler scusare chi ha dato inizio alla vicenda – finendo poi per morire – viene spontaneo chiedersi come mai, chi va così fiero delle forze dell’ordine difendendole a spada tratta ogni qualvolta si parli di uno scandalo in divisa, non si sia apprestato a chiamarle sul luogo ma a farsi giustizia da solo. A Salvini non è sembrato il far west, e in effetti è molto più simile all’America di oggi. E noi non vogliamo viverci.

Green Pass: 10

L’introduzione del Green Pass obbligatorio per accedere all’interno delle varie strutture è un ottimo sprono alla vaccinazione: infatti, nei giorni successivi all’annuncio c’è stato un boom di prenotazioni. Commercianti e imprenditori vari si sono lamentati di come quest’obbligo possa limitare i loro clienti, ma nel grande schema delle cose avere una popolazione vaccinata significa non dover chiudere tra qualche mese: è ciò che speriamo tutti.

Al contempo, i no-vax hanno dato il meglio di loro: manifestazioni nelle piazze di tutt’Italia con slogan al limite dell’assurdo, dall’accusa allo Stato di ghettizzazione come gli ebrei durante il nazismo ad altri complottismi di varia entità. Indecenti.

Olimpiadi: 8 (medaglie)

L’Italia è partita benissimo in queste olimpiadi: il conto al momento è di quattro bronzi, tre argenti ed un oro (di Dell’Aquila, in taekwondo). Domani la squadra di pallavolo femminile, forse la squadra più seguita a Tokyo da Roma, giocherà contro la Turchia dopo aver già battuto la Russia grazie ad una splendida Paola Egonu: in una foto ritoccata che sta girando sui social, durante la schiacciata sembra arrivare fino in cima al monte Fuji. FORZA AZZURRI/E

Condividi!

Di Andrea Miniutti

Sono Andrea Miniutti, ho 20 anni e frequento il terzo anno di Studi Internazionali presso l’Università di Trento. Insieme ad Alex ho creato Fast nel settembre 2019, mi occupo di scrivere articoli di politica (principalmente italiana) e su temi inerenti a mafia e stragismo, sono portavoce di Fast nel “Polemica podcast”, gestisco la parte social del progetto e curo il sito internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *