Guns and roses

In seguito all’arresto della leader politica Aung San Suu Kyi e il successivo rovesciamento del governo, il Myanmar sta vivendo un vero e proprio colpo di Stato. L’attacco antidemocratico, sferrato dal capo delle forze armate Min Aung Hlaing, ha generato un’ondata di proteste da parte del popolo, sostenuto dalle molteplici minoranze locali e non. In prima linea ci sono anche l’Europa e gli Stati Uniti, che si dicono pronti ad intervenire con delle sanzioni.

Continua a leggere Guns and roses