Guarda mamma, come Trump

Ormai, il Brasile è il più grande focolaio di Covid-19 nel mondo. Con quasi 13 milioni di casi, più di 300000 morti e un ritmo di 4000 morti giornaliere la popolazione è in ginocchio. Lo Stato più esteso del Sud-America sta affrontando una crisi senza precedenti, resa ancora più impossibile da contenere a causa della disastrosa gestione, o per meglio dire mancanza di qualsiasi forma di gestione, da parte del leader del Paese Jair Bolsonaro.

Continua a leggere Guarda mamma, come Trump

Un Paese di voltagabbana

Studiando la storia della politica italiana non si può non rimanere interdetti quando si parla di “trasformismo politico”; la politica dovrebbe essere il mondo in cui le persone muoiono per le proprie idee, e il sillogismo ci suona come un ossimoro, ma ci renderemo presto conto di come in realtà la politica italiana sia sempre stata condita da una buona dose di trasformismo.

Continua a leggere Un Paese di voltagabbana

Abe Shinzo: il secondo imperatore

Nasce a Nagato il 21 settembre 1954 in una famiglia che ha la politica nel proprio DNA; il premier più longevo della storia giapponese, infatti, è solo l’ultimo di una “dinastia” di politici: il nonno materno Nobusuke fu primo ministro dal 1957 al 1960; il prozio Eisaku Sato, anch’egli premier, deteneva prima di Shinzo lo scettro di più longevo leader politico dell’impero del Sol Levante, avendo guidato il Paese dal 1964 al 1972; infine il padre Shintaro, il quale fu ministro degli esteri dal 1982 al 1986. Già da giovane Shinzo ricevette un lascito importante dai propri parenti, che in parte portò avanti, ma che – possiamo affermare, col senno di poi – non pesò eccessivamente sul leader del partito più importante del Giappone.

Continua a leggere Abe Shinzo: il secondo imperatore